Il Cacciatore

Il rifugio - Lago Santo modenese

Cos'è il Cacciatore?

Un grazie e un ricordo speciale a Domenico e Rina.
Dal 1967 la nostra accoglienza

Il Cacciatore è il rifugio che dal 1967 presidia l’imbocco del sentiero, al parcheggio Lago Santo, che da Tagliole porta al Lago Santo, sotto la guida costante della famiglia Bettini. È l’ex carbonaro Domenico, al rientro dalla Svizzera, dove svolge il lavoro in fonderia, a costruire il locale e a realizzare il sogno di avviare un’attività insieme alla moglie Rina, che da tempo presta servizio negli alberghi della zona di Pievepelago. Nel periodo estivo di apertura de Il Cacciatore, anche il giovane Bruno, ancora studente, inizia a impegnarsi nell’accoglienza dei sempre più numerosi visitatori di questo delizioso angolo di Appennino, fino a diventare la figura di riferimento del locale ereditando dai genitori l’intera attività sul finire degli anni ’90. Con l’aiuto della moglie Bruna, e delel figlie Federica e Francesca, il rifugio, che fino a quel momento aveva funzionato come bar e ristorante, si espande per ospitare un punto vendita distaccato della neonata azienda familiare "Capricci del Bosco", specializzata nella lavorazione dei prodotti tipici che il territorio offre.

 

Il Rifugio

Terrazza estiva per aperitivi e merende immerse nel bosco.

Piatti tipici della cucina emiliana, tagliere di affettati e formaggi con gnocco fritto e crescentine (tigelle).

Il Rifugio è il primo che il turista, l'escursionista o il viandante incontrano dopo aver lasciato l'auto nel parcheggio.

  • A Pranzo siamo sempre aperti
  • Cene su prenotazione
  • Per i clienti area riservata di parcheggio (No Pay)

Periodo di apertura: Giugno-Ottobre

View Rifugio Visita la valle

I nostri prodotti

La cucina casalinga è curata da Bruna e dalle figlie Federica e Francesca.

I piatti che hanno caratterizzato la cucina del ristorante e che ancora oggi vengono apprezzati come cavalli di battaglia de "Il Cacciatore" sono quelli della cucina casalinga di montagna, incentrata sui prodotti locali.
Nella memoria dei gestori del locale, si ricorda quando nonno Domenico rientrava dalle giornate di lavoro nei boschi carico di mirtilli e funghi porcini che venivano destinati alla cucina di nonna Rina o venduti freschi agli avventori del ristorante. Nel periodo autunnale Domenico e Bruno andavano per boschi a caccia. Lepri, cinghiali e colombacci che Rina si dedicava a cucinare con grande passione.

View Menu Il Mirtillo

Le ricette del Cacciatore

Fra le ricette messe a punto più di recente da Federica e Francesca, le più giovani di casa Bettini che si sono unite ai genitori nella guida del locale, ci sono le pappardelle alla cacciagione, la trota al cartoccio ripiena di funghi porcini, la “torta alla montanara”, un pan di Spagna ripieno di crema pasticciera e decorato con mirtilli neri freschi insieme ad altri frutti di bosco e le, ormai popolarissime (molti turisti ne prenotano diverse per il rientro…), crostate di confettura o di frutta fresca.

  • Cene su prenotazione
  • Terrazza estiva per aperitivi e merende
  • Possibilita' di piatti da asporto

Screen Gallery

A special thanks to All.

Residence Bel Soggiorno

Affittanze - - Appartamenti di tutte le metrature(spazio) - Prezzi convenzionati col ristorante "Il Cacciatore" – zona tranquilla all’interno del Parco del Frignano - negozio di generi alimentari

 

Contattateci: +39 0536 72080 - Tagliole (Mo)

>

Contact Us

Contattaci

Location

Bar Ristorante "Il Cacciatore"
Tagliole, Pievepelago (Mo)

Telefono: +39 0536 71252
Telefono: +39 0536 72080
Cellulare: +39 335 6460666
Cellulare: +39 392 3555778

Partita IVA 01039820368

Social